Crea sito
Un blog per tutti… Visita le varie categorie !!

Ricette: La “Paella”

Ingredienti:

Dosi per 6/8 persone

  • 600g. calamari (o seppie)
  • 1kg cozze
  • 1kg vongole
  • 12 gamberoni
  • 1 peperone
  • 300g. piselli
  • 400g. polpa di pollo (preferibilmente coscia o sovra coscia)
  • 1 bustina di zafferano
  • 500g. riso (per risotti)
  • 250g. pomodorini
  • 2 cubetti di preparato di brodo di pesce
  • 1 peperoncino
  • Olio e sale

Preparazione:

Brodo di pesce: Portare ad ebollizione circa2 litri d’acqua, e preparare il brodo di pesce con 2 cubetti (2 cucchiai) di preparato. 

Paella: In una pentola molto capiente, rosolare uno spicchio d’aglio e olio, aggiungere le cozze e le vongole, e lasciar cuocere con il coperchio a fuoco medio fino alla completa apertura dei molluschi. Appena cotti, lasciare raffreddare e sgusciare i mitilli (lasciando circa 20 cozze integre con mezzo guscio per guarnire i piatti), filtrare il sugo dei frutti di mare e conservare da parte da parte.

In una padella molto capiente rosolare aglio olio e peperoncino per qualche minuto, aggiungere i calamari tagliati ad anelli e lasciare rosolare per circa 5 minuti, togliere i calamari e metterli da parte; nello stesso olio aggiungete la polpa di pollo e lasciate rosolare per circa 5 minuti, togliere il pollo e metterlo da parte. Usando sempre la stessa padella con il sugo ottenuto fino a questo momento, rosolare i gamberoni per circa 10 minuti (fino a cottura quasi ultimata), appena pronti togliere dalla padella e metterli da parte; infine soffriggere il peperone tagliato a listarelle sottili per circa 3 minuti. A questo punto unire ai peperoni i seguenti ingredienti: calamari, pollo, piselli, sugo dei frutti di mare filtrato, mezzo bicchiere di vino bianco, sale q.b., e 10 pomodorini tagliati a metà e far cuocere a fuoco medio per qualche minuto.

Appena sfumato un po’ il vino, aggiungere il riso, una bustina di zafferano e aspettare che il sugo si sia quasi del tutto assorbito; a questo punto aggiungere due mestoli di brodo di pesce e lasciare cuocere il riso cercando di mescolare il meno possibile (ripetere questa operazione ogni volta che il sugo si assorbe). A cottura quasi ultimata aggiungere i frutti di mare cotti in precedenza, lasciando da parte le cozze non sgusciate, e la metà dei gamberoni.

Completare la cottura a fuoco medio.

Appena cotto il riso, impiattare e guarnire i piatti con le cozze non sgusciate e 1 gamberone a testa.

 

Vino consigliato da bere:

Sangria.

 

M.d.B.


Comments are closed.